Il dono votivo. Gli dei e il sacro nelle iscrizioni etrusche di culto.pdf

Il dono votivo. Gli dei e il sacro nelle iscrizioni etrusche di culto PDF

Daniele F. Maras

In molte occasioni è stata espressa in passato lesigenza di avere una raccolta completa ed aggiornata del materiale epigrafico votivo etrusco, finora oggetto di numerose ricerche specifiche e parziali, ma mai analizzato nella sua interezza. La presente ricerca, quindi, è stata intrapresa soprattutto allo scopo di fornire agli studiosi un nuovo strumento di classificazione, il più possibile agile e completo, per maneggiare la complessità della materia. A tal fine, lobiettivo principale dellautore è stato quello di stabilire unimpostazione metodologica coerente e compiuta per la realizzazione di un catalogo, nel cui schema sono state poi inserite le singole attestazioni, proponendo così una serie di definizioni delle diverse categorie di iscrizioni sacre ed unanalisi della loro diffusione e funzionalità. In questo contesto, per ragioni di completezza e nellintento di allargare gli orizzonti della ricerca, si è ritenuto opportuno ampliare il discorso anche alle iscrizioni sacre di ambito non strettamente votivo, tentando così di integrare le informazioni epigrafiche sulla religione e sul pantheon. Lintera opera è concepita come uno strumento di consultazione, in cui gli stessi argomenti sono affrontati più volte da diverse angolature, cercando di ricavare il massimo beneficio dallo studio dei dati epigrafici, linguistici, archeologici e geo-topografici, con lintento di ottenere un chiaro inquadramento storico delle iscrizioni e della loro valenza religiosa.

Gli Etruschi furono un popolo dell'Italia antica vissuto tra il IX secolo a.C. e il I secolo a.C. in un'area denominata Etruria, corrispondente all'incirca alla Toscana, all'Umbria occidentale e al Lazio settentrionale e centrale, con propaggini anche a nord nella zona padana, nelle attuali Emilia-Romagna, Lombardia sud-orientale e Veneto meridionale, e a sud, in alcune aree della Campania.

1.84 MB Dimensione del file
8862270879 ISBN
Gratis PREZZO
Il dono votivo. Gli dei e il sacro nelle iscrizioni etrusche di culto.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.thebestoftexasbarbecue.com o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

MARAS 2009 = D.F MARAS, Il dono votivo. Gli dei e il sacro nelle iscrizioni etrusche di culto, Pisa-Roma 2009. MURRAY THREIPLAND 1963 = L. MURRAY  ... suggerire la formula riportata nell'iscrizione di Rossano RV 11 β[ρα]ιτηις ... Sul dono votivo fittile come emanazione del devoto e ... partecipazione al culto di Mefite da parte delle componenti maschile e ... sacra urbana di Metaponto: la coroplastica votiva dalla ... nell'Italia preromana: studi sulla coroplastica di area etrusco-.

avatar
Mattio Mazio

Il dono votivo. Gli dei e il sacro nelle iscrizioni etrusche di culto, Libro di Daniele F. Maras. Sconto 5% e Spedizione con corriere a solo 1 euro. Acquistalo su libreriauniversitaria.it! Pubblicato da Fabrizio Serra Editore, collana Biblioteca di Studi Etruschi, rilegato, data pubblicazione 2009, 9788862270878.

avatar
Noels Schulzzi

... volume “Il dono votivo. Gli dei e il sacro nelle iscrizioni etrusche di culto,” (2009 ) and recently contributed to international books, such as “The Etruscan World” ... Il dono votivo, gli dei e il sacro nelle iscrizioni etrusche di culto, Pisa-Roma 2009 (Biblioteca di Studi. Etruschi, 46). ▫ Corpus Inscriptionum Etruscarum, fasc.

avatar
Jason Statham

La lingua etrusca è attestata da circa 13.000 iscrizioni, datate tra l' VIII secolo a.C. e il I secolo a.C., rivenute tra Lazio, Toscana, Umbria occidentale, parte della pianura padana, in particolare l'Emilia-Romagna, e alcune aree della Campania attorno a Capua e a Pontecagnano.Iscrizioni etrusche sono state anche rivenute a Genova, a Busca e Mombasiglio in provincia di Cuneo, a Lattes e Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti . Profilo . Membri e Consultori del Dicastero Decreto sull’iscrizione della celebrazione di San Paolo VI, Papa, nel Calendario Romano Generale (25 gennaio 2019) Quinta Istruzione per la retta Applicazione della Costituzione sulla Sacra Liturgia del Concilio Vaticano II

avatar
Jessica Kolhmann

In merito ai depositi di materiale votivo,. Giovanna ... zione di un luogo di culto e della divi- nità titolare ... nostra indagine di scavo svolta nel passa- ... scelta di uno spazio sacro in età arcaica. ... Secondo tale scienza etrusca, la ... iscrizione minore della parete NW (da baGna- ... due doni votati alle divinità: il pendaglio di  ... note del culto di Numisius Martins, una divinità altrimenti sconosciuta4. ... L' edizione compléta dei corredi délia necropoli è in corso di studio da parte ... soprattutto nelle fonti letterarie, e in una sola iscrizione greca, dove è scritto ... brocca di bronzo da Lanuvio con iscrizione attestante un dono votivo fatto, a giudicare dalla ...