Il rischio rumore negli ambienti di lavoro. Con CD-ROM.pdf

Il rischio rumore negli ambienti di lavoro. Con CD-ROM PDF

Gabriele Campurra, Andrea Rotella

Il rumore allinterno degli ambienti di lavoro continua ad essere una delle principali cause di malattie professionali ed alta rimane la percentuale di lavoratori esposti a questo fattore di rischio. In passato ci si adattava al rumore nellambiente di lavoro o lo si accettava come un inconveniente inevitabile. Oggi non è più così: ci sono molti mezzi per attenuare il rumore, dentro e fuori gli ambienti di lavoro. E necessario tuttavia diffondere la consapevolezza del rischio e la conoscenza dei mezzi di protezione, aggiornando periodicamente le misure preventive.

Generalità. La valutazione del rischio deve essere effettuata con strumenti in grado di determinare i livelli di esposizione secondo le metodiche previste dalla nuova normativa.. Sul piano fisico il rumore è una perturbazione di un mezzo circostante ad un corpo che vibra (sorgente sonora); il rumore possiamo definirlo come un fenomeno acustico che produce una sensazione uditiva considerata Il rumore negli ambienti di lavoro è ormai diventato uno dei problemi più importanti tra quelli compresi nell’igiene del lavoro. La continua meccanizzazione della produzione con l’introduzione di processi tecnologici continui ha portato al moltiplicarsi delle fonti di rumore ed un aumento della percentuale di

3.65 MB Dimensione del file
8821741389 ISBN
Gratis PREZZO
Il rischio rumore negli ambienti di lavoro. Con CD-ROM.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.thebestoftexasbarbecue.com o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

quelle sul rumore, piombo, amianto e sui rischi rilevanti (Legge Seveso); • Nel 1994 l’Italia approva il Decreto legislativo n. 626, che recepisce la direttiva n. 89/391/ CEE (principi generali, obblighi di valutazione dei rischi, doveri e diritti, informazione e formazione) ed altre 7 direttive su rischi specifici (Luoghi di lavoro, Pag. 2 ANALISI E VALUTAZIONE La valutazione del rischio specifico è stata effettuata ai sensi della normativa italiana vigente: - D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81, "Attuazione dell'art. 1 della legge 3 agosto 2007, n. 123, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro".

avatar
Mattio Mazio

Il rischio rumore negli ambienti di lavoro è un eBook di Campurra, Gabriele , Rotella, Andrea pubblicato da Ipsoa a 21.84€. Il file è in formato PDF con DRM: risparmia online con le offerte IBS! La valutazione del rischio rumore rientra negli obblighi del Datore di lavoro, che deve inserire tale prospetto nella redazione del DVR (Dichiarazione di Valutazione dei Rischi) aziendale. Genericamente, la categoria rumore viene definita come un suono che provoca una sensazione sgradevole, di origine sia naturale sia artificiale.

avatar
Noels Schulzzi

Linee Guida per la valutazione del rischio rumore negli ambienti di lavoro. ISPESL 2005. Collegati. La valutazione del rischio rumore - INAIL 2015 Metodologie riduzione del rumore negli ambienti di lavoro D.Lgs. 81/2008 Testo Unico Salute e Sicurezza Lavoro. Tweet. Whatsapp. Linee Guida Rumore ISPESL:

avatar
Jason Statham

Rilievi strumentali e valutazione del rischio da esposizione a rumore negli ambienti di lavoro, secondo le disposizioni del Titolo VIII Capo II del D.Lgs. 81/2008

avatar
Jessica Kolhmann

Infatti il rumore, oltre ad essere senza dubbio l’agente inquinante più diffuso negli ambienti di lavoro, è ad un tempo reperibile anche in ambiente di vita extralavorativa fino a diventare particolarmente rappresentativo nei grandi centri abitati, la cui sorgente principale è costituita dal traf-fico veicolare.