Piccole guerre. Come sopravvivere ai propri figli.pdf

Piccole guerre. Come sopravvivere ai propri figli PDF

Robin Baker, Elizabeth Oram

Altro che quiete domestica: la vita famigliare è un vero campo di battaglia. Lì, giorno dopo giorno, si mette in atto una strategia degna del miglior quartier generale: trasformare il frugoletto in un soldato pronto a tutto pur di riuscire, una volta adulto, a far sì che i propri geni (cioè quelli di mamma e papà) riescano felicemente a venir tramandati di generazione in generazione. I nostri più dolci atteggiamenti nei confronti dei figli, dunque, non sono affatto dettati da un amorevole sentimento di trasporto e protezione, ma da un progetto assai più egoistico e di più lunga durata.

Piccole guerre. Come sopravvivere ai propri figli è un libro di Robin Baker , Elizabeth Oram pubblicato da Dalai Editore nella collana I saggi: acquista su IBS a 8.78€! Piccole guerre. Come sopravvivere ai propri figli, Libro di Robin Baker, Elizabeth Oram. Sconto 50% e Spedizione con corriere a solo 1 euro. Acquistalo su libreriauniversitaria.it! Pubblicato da Dalai Editore, collana I saggi, data pubblicazione novembre 2000, 9788880894629.

9.41 MB Dimensione del file
8880894625 ISBN
Piccole guerre. Come sopravvivere ai propri figli.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.thebestoftexasbarbecue.com o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Home » Come sopravvivere a due figli sotto i tre anni. Soprattutto quando il tuo primo figlio è ancora piccolo e così bisognoso di cure, Il regalo più bello che un papà può fare ai suoi figli è di amare la loro mamma. 17/04/2020 Di Francesca Piazza. "nessun padre dovrebbe sopravvivere ai propri figli" ? e' da giorni che mi scervello ma niente! se non ricordo male questa frase la dice un padre ricordando il figlio morto (in guerra?) mentre parla col protagonista del film help! :) bye by Tusso

avatar
Mattio Mazio

The Water Diviner - Un film di Russell Crowe. Attratto da una forma di narrazione molto classica, Crowe ricalca personaggi e situazioni già visti sul grande schermo. Con Russell Crowe, Olga Kurylenko, Jai Courtney, Yilmaz Erdogan, Cem Yilmaz. Drammatico, Australia, Turchia, USA, 2014. Durata 111 min. Consigli per la visione +16.

avatar
Noels Schulzzi

25 giu 2014 ... ... come voler bene ai propri figli significhi in realtà desiderare ciò che è meglio ... Quando le mie quattro figlie erano piccole, del lungo termine non mi curavo ... All' epoca era una mera questione di sopravvivenza, di risposta a ...

avatar
Jason Statham

Quando i figli iniziano nuovamente a non andare bene a scuola, spesso e volentieri vi trovate a pronunciare frasi di stanchezza, di sfinimento, che però possono far male ai figli: “Sei il solito scansafatiche, non cambierai mai”, “Siamo alle solite”, “Non avevo dubbi che non avresti mantenuto le promesse”, “Tanto ti rimandano anche quest’anno”. Rea sta festeggiando il suo compleanno. È giovane, piacente, brucia di vita. È leggermente alterata, perché il suo ragazzo, un brillante giovane giornalista, non ha voluto fare l'amore. Chissà come, chissà perché. La sua fida amica Nita, più grande di lei e già professoressa all'università, libera, indipendente, fa di tutto perché quel giorno assomigli ad una festa.

avatar
Jessica Kolhmann

Lo sfortunato caso dell’ultimo figlio di Priamo è riferito da Omero nel ventesimo libro dell’Iliade. É opportuno notare che secondo la versione dei tragediografi e dei poeti alessandrini e romani, Polidoro non fu l’ultimo figlio di Priamo, bensì il minore dei figli dati alla luce da Ecuba, caduto infine per mano del re di Tracia Polimestore, cui Priamo aveva scelto di affidare il Come sopravvivere ai capricci dei nostri figli. Pubblicato il mercoledì, 9 maggio è proprio dai 2 ai 3 anni che i bambini possono trasformarsi in piccoli contestatori con la “fase dei NO” caratterizzata dal la grande diciamo che avendo 4 anni incomincia a capire poi andando al l’asilo insieme ai mia figlia …