Vai a confessarti?.pdf

Vai a confessarti? PDF

Jorge Medina Estevez

Questo volume di piccolo formato è un saggio di facile e agevole lettura sul Sacramento della Penitenza. In particolare lintento dellautore (di cui si riporta una breve scheda) è stato quello di presentare la ricchezza di questo Sacramento, indicandone la modalità di fruizione e la profondità della Penitenza che ne consegue. Il volume è dunque rivolto sia a tutti i fedeli che si confessano abitualmente, con lo scopo di aiutarli a farlo meglio, sia a quelli che non lhanno ancora fatto, per fornire loro un orientamento o un impulso a farlo. Il Cardinale Jorge Arturo Medina Estévez, è nato e vissuto per molto tempo a Santiago del Cile, dove è stato Canonico Penitenziere della Cattedrale Metropolitana e docente di teologia nella Facoltà della Pontificia Università Cattolica del Cile. Ha collaborato inoltre con vari Organismi della Curia Romana, tra cui la Commissione di preparazione del Codice di Diritto Canonico, la Commissione Teologica Internazionale, ed infine il Comitato di redazione del Catechismo della Chiesa Cattolica, con cui si è dedicato alla promulgazione del Catechismo. La sua attività di scrittore è documentata da numerose pubblicazioni: saggi, opuscoli ed articoli teologico-pastorali su temi ecclesiologici, di spiritualità e di diritto canonico. Attualmente è Prefetto emerito della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti.

6 giorni fa ... A loro va bene così. Altri sono ... Quando vai a confessarti hanno anche l' abitudine di tener ferme le mani del penitente per dargli qualche ...

2.57 MB Dimensione del file
8820983753 ISBN
Vai a confessarti?.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.thebestoftexasbarbecue.com o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

ma vai a confessarti ? IO SI' * Oggi sono andato a confessarmi lo faccio circa ogni mese normalmente dallo stesso confessore che ormai frequento da qualche anno, nella Chiesa di sant'Angela Merici dopo che i miei precedenti confessori sono mortiE anche oggi sono stato contento di essermi confessato. “Ma tu vai a confessarti da quello, che è questo, e questo e questo…?” – “Ma per me quello è Dio. Punto. Quello è Gesù”. E questa è la saggezza del nostro popolo che tollera tante volte, tanti pastori incoerenti, pastori come gli scribi, e anche cristiani? – che vanno a Messa tutte …

avatar
Mattio Mazio

26 ago 2014 ... Quando sei consapevole di una mancanza, rivolgiti sempre a Lui, e allorché vai a confessarti ricordati che nella persona del confessore ... Vai a confessarti da un altro, perché all' inferno per te non ci voglio andare. Torna fra due mesi!». Si può facilmente immaginare lo sconquasso che le parole del ...

avatar
Noels Schulzzi

Come vai a confessarti? 10. La salvezza dalla croce 11. Un Dio innamorato 13. La rigidità 14. Aprirsi allo Spirito Santo 15. Fagli posto 17. La salvezza è gratis 18. Gli ingredienti per una vita felice 19. Sentinelle. sentirsi inutili padre nostro peccatori quotidianit

avatar
Jason Statham

14/07/2013 · Questi peccati vanno confessati non in maniera generica, ma per specie: non basta dire “ho peccato contro il Secondo Comandamento”, perché un conto è la bestemmia, un conto il falso giuramento, un conto la nomina inutile del nome di Dio, della Madonna o dei santi; non basta dire “ho commesso atti impuri”, perché altra cosa è l’adulterio rispetto ai rapporti prematrimoniali, o al

avatar
Jessica Kolhmann

Questi peccati vanno confessati non in maniera generica, ma per specie: non basta dire “ho peccato contro il Secondo Comandamento”, perché un conto è la bestemmia, un conto il falso giuramento, un conto la nomina inutile del nome di Dio, della Madonna o dei santi; non basta dire “ho commesso atti impuri”, perché altra cosa è l’adulterio rispetto ai rapporti prematrimoniali, o al confessare v. tr. [lat. *confessare, der. di confessus, part. pass. di confiteri «dichiarare, confessare»] (io confèsso, ecc.). – 1. a. Riconoscere e palesare una propria colpa, un errore commesso, o altro fatto che per qualche motivo si era tenuto nascosto: l’omicida ha confessato il proprio delitto; confessò d’aver rubato per necessità; ti confesso d’essermene (o che me ne sono