1268. La battaglia di Tagliacozzo.pdf

1268. La battaglia di Tagliacozzo PDF

Federico Canaccini

23 agosto 1268. In una sperduta località della Marsica, Tagliacozzo, i cavalieri si preparano alla battaglia. Da un lato troviamo schierati i soldati tedeschi e i ghibellini italiani, raccolti attorno al duca di Svevia, legittimo pretendente del Regno di Sicilia, il giovanissimo Corradino. Dallaltro le truppe francesi e i guelfi della Penisola sotto le insegne del sedicente sovrano del Mezzogiorno, lo spregiudicato e ambizioso Carlo dAngiò. Lo scontro che ne segue è destinato a segnare il futuro dellItalia: di fatto da questo momento il Sacro Romano Impero perderà ogni ruolo nel nostro paese e per lunghi secoli il Papato si troverà a svolgere un ruolo egemonico. Non solo, da ora il Mezzogiorno si troverà ad avere nuovi sovrani stranieri, francesi o spagnoli, che ne separeranno interessi e destini dal resto della Penisola. Lintroduzione, per la prima volta in Europa, delle tattiche apprese dai saraceni nel corso delle crociate, contribuisce a rendere unica questa battaglia anche da un punto di vista militare. Il mondo cavalleresco, con i suoi riti e i suoi vincoli, viene cancellato e sostituito da forme di guerra brutali e prive di remore.

La battaglia di Tagliacozzo del 1268 vide lo scontro fra due grandi eserciti: da una parte i Ghibellini fedeli a Corradino di Svevia e dall'altra i Guelfi guidati da Carlo d'Angiò. La schiacciante vittoria di quest'ultimo segnò la fine della dinastia Sveva degli Hohenstaufen e l'inizio del dominio angioino sull'Italia Meridionale, poi esteso al centro e a parte del Nord.

3.77 MB Dimensione del file
8858134168 ISBN
Gratis PREZZO
1268. La battaglia di Tagliacozzo.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.thebestoftexasbarbecue.com o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

23 agosto 1268. In una sperduta località della Marsica, Tagliacozzo, i cavalieri si preparano alla battaglia. Da un lato troviamo schierati i soldati tedeschi e i ghibellini italiani, raccolti attorno al duca di Svevia, legittimo pretendente del Regno di Sicilia, il giovanissimo Corradino. Dall'altro le truppe francesi e i guelfi della Penisola sotto le insegne del sedicente sovrano del

avatar
Mattio Mazio

La battaglia di Tagliacozzo fu una battaglia combattuta nei piani Palentini nei pressi di Scurcola Marsicana il 23 agosto 1268 tra i ghibellini sostenitori di ...

avatar
Noels Schulzzi

La battaglia di Tagliacozzo, fu combattuta il 23 agosto 1268 tra i ghibellini sostenitori di Corradino di Svevia e le truppe angioine di Carlo I d’Angiò, di parte guelfa.. La battaglia di Tagliacozzo rappresenta l’ultimo atto della potenza sveva in Italia. La fine di Corradino segna infatti la caduta definitiva degli Hohenstaufen dal trono imperiale e da quello di Sicilia, aprendo, nel

avatar
Jason Statham

La battaglia di Tagliacozzo, detta anche battaglia di Scurcola Marsicana o dei Piani Palentini, fu combattuta il 23 agosto 1268 dai ghibellini sostenitori di Corradino di Svevia e le truppe angioine di Carlo I. Quest'ultimo, fratello di Luigi IX di Francia e primo conte d'Angiò, era stato investito del Regno di Sicilia da papa Clemente IV, mentre Corradino era stato chiamato dai ghibellini a "1268 La battaglia di Tagliacozzo" presentazione a Ascoli Piceno Venerdì 13 dicembre 2019 alle ore 18.00 il Centro l’Impronta (piazza A. Bonfine) ad Ascoli Piceno, avrà luogo la presentazione del volume "1268. La battaglia di Tagliacozzo" di Federico Canaccini.

avatar
Jessica Kolhmann

ANTICIPAZIONI. LA LEGGENDA DI CORRADINO E IL VESPRO ... nella battaglia di Tagliacozzo (23 ago- sto 1268) e, fatto prigioniero, venne decapitato nella ...