I lunghi fucili. Ricordi della guerra di Russia.pdf

I lunghi fucili. Ricordi della guerra di Russia PDF

Cristoforo Moscioni Negri

Questa memoria della campagna di Russia è stata scritta da colui che fu il comandante di Rigoni Stern. Accolta con entusiasmo da Calvino e Vittorini, venne pubblicata da Einaudi nel 1956, sulla scia del Sergente nella neve. Da decenni è scomparsa dal mercato. Eppure si tratta certamente di una delle più impressionanti, polemiche e dure testimonianze sullesperienza della guerra italiana al fronte russo. Senza abbellimenti letterari e con leloquenza secca dei fatti, Moscioni vi racconta lodissea degli alpini in linea sul Don e poi nella tragica rotta del gennaio 1943. Cristoforo Moscioni Negri ha preso parte alla campagna di Russia come sottotenente degli alpini. Rientrato in Italia, dopo l8 settembre 1943 nel Pesarese ha comandato un battaglione partigiano.

Le migliori offerte per 24048 I lunghi fucili : ricordi della guerra di Russia / Cristoforo M. Negri Ein sono su eBay Confronta prezzi e caratteristiche di prodotti nuovi e usati Molti articoli con consegna gratis!

9.42 MB Dimensione del file
8815104879 ISBN
Gratis PREZZO
I lunghi fucili. Ricordi della guerra di Russia.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.thebestoftexasbarbecue.com o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Fino agli inizi degli anni ’90 dello scorso secolo, la fanteria italiana era, nell’ambito delle forze armate della NATO, quella armata in modo peggiore. L’arma lunga standard era il fucile Beretta BM-59 in calibro 7,62x51 mm (con le varianti, con calcio in metallo pieghevole, per truppe alpine e paracadutiste), ovvero una trasformazione del semi-automatico GARAND M-1, tra l’altro D'altro canto potrei sbagliarmi e magari il termine "fucile automatico" sta ad indicare propriamente tutte le armi automatiche lunghe, quindi anche i fucili d'assalto, fucili da battaglia, mitra e magari anche le mitragliatrici leggere, sarebbe utile dare un'occhiata alle fonti a riguardo.

avatar
Mattio Mazio

I lunghi fucili. Ricordi della guerra di Russia (Italiano) Copertina flessibile – 9 giugno 2005 di Cristoforo Moscioni Negri (Autore) 4,5 su 5 stelle 13 voti. Visualizza tutti i formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni. Prezzo Amazon Nuovo

avatar
Noels Schulzzi

C’è chi ha definito il Barrett M107 più letale fucile Si tratta di un cannone a lunga gittata che Alle 8.33 del 31 ottobre del 1961 un bombardiere Tupolev russo la sganciò

avatar
Jason Statham

di Paolo Guzzanti Gli Stati Uniti sono sotto choc per quel che hanno visto della non prevista capacità militare dei russi in Siria. Non si tratta soltanto delle armi nuovissime ed estremamente

avatar
Jessica Kolhmann

La presentazione e le recensioni di "I lunghi fucili. Ricordi della guerra di Russia", di Cristoforo Moscioni Negri.