Il «mal franzoso» o «mal napolitain» nella Ferrara dellOttocento. Cure e rimedi.pdf

Il «mal franzoso» o «mal napolitain» nella Ferrara dellOttocento. Cure e rimedi PDF

Chiara Beatrice Vicentini

La città di Ferrara è stata scelta come esempio per le cure comunemente adottate nellOttocento contro la sifilide. Le fonti permettono la descrizione dei rimedi impiegati dallinizio alla fine di questo secolo non solo per la malattia ma anche per complicazioni e patologie secondarie. Tra le voci eminenti della farmacia e della medicina ferrarese spicca Campana, autore di una Farmacopea di fama internazionale dalle numerosissime edizioni. Lo studio delle opere di Antonio Campana, Vincenzo Bonora, Angelo Bennati e di preziosi manoscritti ha permesso di delineare il quadro delle cure in uso a Ferrara. Basilare per la ricerca è stata la possibilità di accedere allElenco dei medicinali forniti dallOspedale di S.S. Anna e Carlo nel 1812 alle malate sifilitiche ricoverate in S. Maria della Consolazione e al Rendiconto statistico sanitario dellOspedale S. Anna del 1871 redatto da Alessandro Bennati.

Il «mal franzoso» o «mal napolitain» nella Ferrara dell'Ottocento. Cure e rimedi | | ISBN: 9788854834668 | Kostenloser Versand für alle Bücher mit Versand und Verkauf duch Amazon.

9.15 MB Dimensione del file
8854834661 ISBN
Gratis PREZZO
Il «mal franzoso» o «mal napolitain» nella Ferrara dellOttocento. Cure e rimedi.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.thebestoftexasbarbecue.com o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Giovanna Caltagirone, Sandro Maxia (a cura di) «ITALIA MAGICA» Letteratura fantastica e surreale dell'Ottocento e del Novecento IL VINO DALL’800 AL SECOLO BREVE. Nell’800 il vino ha oramai acquisito uno statuto di grande rilievo soprattutto presso le tavole nobili. Difatti, in particolar modo nel Nord Europa, se la birra era rimasta, per tradizione ma anche per costi, la bevanda alcolica di maggior consumo, il vino divenne sinonimo di qualità e raffinatezza. È in questo periodo che si acuirono le differenze tra i

avatar
Mattio Mazio

Il «mal franzoso» o «mal napolitain» nella Ferrara dell'Ottocento. Cure e rimedi, Libro di Chiara Beatrice Vicentini. Spedizione con corriere a solo 1 euro. Acquistalo su libreriauniversitaria.it! Pubblicato da Aracne, brossura, data pubblicazione 2010, 9788854834668. Il «mal franzoso» o «mal napolitain» nella Ferrara dell'Ottocento. Cure e rimedi: Amazon.es: Chiara Beatrice Vicentini: Libros en idiomas extranjeros

avatar
Noels Schulzzi

Author(s): Vicentini,Chiara Beatrice Title(s): Il "Mal franzoso" o "mal napolitain" nella Ferrara dell'Ottocento : cure e rimedi/ Chiara Beatrice Vicentini. Edition: 1. ed. Country of Publication: Italy Publisher: Roma : Aracne, c2010.

avatar
Jason Statham

Nella letteratura la reazione al 'mal gusto' barocco si definisce sul piano nazionale con la costituzione dell'Arcadia (1690), la cui funzione riordinatrice nelle forme metriche e nel linguaggio poetico giovò anche ai poeti più rinnovatori: a Metastasio e Goldoni per il teatro, allo stesso Parini per la poesia. Storia della tisi nell'Italia dell'Ottocento." di Eugenia Tognotti. Pubblico · Organizzato da Salude 'e Vida. clock. Lunedì 4 giugno 2012 alle ore 17:00 UTC+02. Oltre un anno fa. pin. Aula Magna Centrale, Piazza Universit 5 post nella discussione. Vedi la discussione

avatar
Jessica Kolhmann

Nella letteratura la reazione al 'mal gusto' barocco si definisce sul piano nazionale con la costituzione dell'Arcadia (1690), la cui funzione riordinatrice nelle forme metriche e nel linguaggio poetico giovò anche ai poeti più rinnovatori: a Metastasio e Goldoni per il teatro, allo stesso Parini per la poesia.