Il turismo e le città tra XVIII e XXI secolo. Italia e Spagna a confronto.pdf

Il turismo e le città tra XVIII e XXI secolo. Italia e Spagna a confronto PDF

P. Battilani, D. Strangio (a cura di)

Questo volume, che nasce da un nucleo di saggi presentati al convegno di Roma (9-10 giugno 2006), è qualcosa di più di una semplice pubblicazione di atti anche per linserimento di ulteriori contributi a completamento dei temi trattati. Lobiettivo è di fare il punto sullo stato della storia del turismo (come si può apprezzare nel saggio introduttivo di Walton) in Italia e Spagna e di fornire alcune chiavi interpretative del fenomeno turistico. Lattenzione è stata portata sul rapporto fra città e turismo per rimarcare limportanza della componente urbana nei flussi turistici degli ultimi tre secoli. Inoltre, la scelta di confrontare il percorso spagnolo con quello italiano nasce dallimportanza di questi due Paesi nel panorama internazionale. Nel volume viene proposto un approfondimento su quattro temi: lorganizzazione turistica, la costruzione dellimmagine, la formazione dellimprenditoria, e il rapporto fra turismo e cultura e turismo ed economia.

Tra ricreazione e ri-creazione p. 3057 GUIDO AMORETTI, Turismo senior: dai soggiorni climatici all’invecchiamento attivo p. 3065 DIANA SPULBER, Il turismo sociale in un mondo in evoluzione: il caso russo (il caso della Federazione Russa) p. 3071 ENRICO BERNARDINI, Le potenzialità di un Museo di Antropologia per la promozione turistica sul territorio p.

8.21 MB Dimensione del file
8846492110 ISBN
Il turismo e le città tra XVIII e XXI secolo. Italia e Spagna a confronto.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.thebestoftexasbarbecue.com o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Italia e Spagna a confronto, Milano, FrancoAngeli, pp. 211-239. Cavalcanti M.L. (2008), L ’Italia “P aese noioso”: i problemi dell’offerta alber ghie- ra tra XIX e XX secolo , in Berrino A

avatar
Mattio Mazio

La storia del turismo in Italia e Spagna, due Paesi importanti nel panorama internazionale. Il volume propone un approfondimento sui temi dell' organizzazione ...

avatar
Noels Schulzzi

30 mar 2018 ... Le sfide del XXI secolo richiedono un “software” culturale in grado di attrarre le nuove generazioni e il turismo videoludico è sicuramente un volano per creare ... Già sul finire del XVII secolo, e ancora per tutto il XVIII, l'Italia divenne ... inizia un viaggio tra le bellezze della città partenopea e del suo Museo in ... Al termine dell'età napoleonica l'aspetto della città italiana appare mutato non ... A Roma, ove egli realizza a inizio secolo la facciata di S. Pantaleo e negli ... risultarono solo 31, a fronte delle circa 400 censite a fine XVIII secolo21. ... sacra e il cambio di rapporti, impresso nel tessuto cittadino, tra società civile e religiosa.

avatar
Jason Statham

Italia e Spagna a confronto FrancoAngeli, Milano 2007; e Tourism as a resource of economic development. Legislative measures, local situations, accommodation capacity and tourist flows in Italy in the “inter war years” nel volume Global tourism and regional competitiveness, ed. Attilio Celant, Patron editore, Bologna, 2007).

avatar
Jessica Kolhmann

Trani è un comune italiano di 56.104 abitanti, capoluogo, insieme a Barletta ed Andria, della provincia di Barletta-Andria-Trani, in Puglia. La città, conosciuta anche come “la perla dellR… XXI Secolo. Gli Spazi e le Arti, 4° Volume della Enciclopedia del XXI secolo, Direttore Tullio Gregory, Marchesi Editore, Roma 2010, (pp. 97-110). L’Umanesimo reinterpretato al di là dei confini storiografici, in Roberto Pane tra storia e restauro.