La razionalità negata. Psichiatria e antipsichiatria in Italia.pdf

La razionalità negata. Psichiatria e antipsichiatria in Italia PDF

Gilberto Corbellini, Giovanni Jervis

A trentanni dalla 180, la cosiddetta legge Basaglia, che segnò la progressiva chiusura dei manicomi, un dialogo tra uno dei protagonisti di quegli anni e uno storico della medicina. Per fare luce su una vicenda spesso mitizzata e messa al servizio delle ideologie. Un percorso che va oltre gli slogan, che offre dati, date, fatti, numeri, e descrive lucidamente i corsi e ricorsi della politica psichiatrica italiana. Uno sguardo dissacrante che dai problemi sociali e medici legati al disagio mentale si allarga sullItalia dellultimo mezzo secolo. Dal riformismo dei primi sessanta alla controcultura giovanile, dalla sinistra dei settanta ai problemi di gestione sul territorio, un pezzo di storia culturale e politica in un Paese che ancora non sembra aver sconfitto i suoi vecchi tabù. Etica della medicina, diritti del malato, autodeterminazione personale, garanzia della libertà individuale: temi drammaticamente attuali, che già risuonavano tra le righe pubblicate dallo Stato italiano il 13 maggio 1978. Eppure, nodi ancora tutti da sciogliere, oggi come trentanni fa.

La razionalità negata fa vistosamente il verso a L' istituzione negata, il famoso volume collettaneo uscito nel ' 68 da Einaudi. Il sottotitolo di quel libro era "Rapporto da un ospedale psichiatrico", e infatti si raccontava la straordinaria esperienza di Gorizia.

5.76 MB Dimensione del file
8833919129 ISBN
La razionalità negata. Psichiatria e antipsichiatria in Italia.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.thebestoftexasbarbecue.com o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

19 giu 2014 ... Psicoanalisi, psichiatria e politica (a cura di Massimo Marraffa, Bollati Boringhieri, pp. ... restituire ai pazienti la dignità del loro mondo interiore, negata dalla prassi ... autori oggi classici ma allora sconosciuti in Italia: Eugene Minkowski, ... linea critica della razionalità occidentale, fantasiosa e valorizzatrice ...

avatar
Mattio Mazio

Scarica il libro di Razionalità negata. Psichiatria e antipsichiatria in Italia (La) su kassir.travel! Qui ci sono libri migliori di Gilberto Corbellini. E molto altro ancora. Scarica Razionalità negata. Psichiatria e antipsichiatria in Italia (La) PDF è ora così facile! La razionalità negata. Psichiatria e antipsichiatria in Italia è un libro scritto da Gilberto Corbellini, Giovanni Jervis pubblicato da Bollati Boringhieri nella collana Temi

avatar
Noels Schulzzi

L'antipsichiatria, che si opponeva alla concezione "biomedica" della psichiatria (genetica, neurochimica e farmacologica), con sempre maggior enfasi criticò il crescente legame tra la psichiatria e l'industria farmaceutica: quest'ultima veniva accusata di avere un'influenza eccessiva sulla ricerca e …

avatar
Jason Statham

antipsichiatria Movimento di contestazione sorto all’interno della psichiatria e della psicanalisi anglosassoni a partire dal 1965 (sperimentazione delle Free Clinics, centri collettivi controculturali di vita e terapia) e affermatosi in Europa dal 1970. Le sue origini vanno tuttavia individuate nel recupero di istanze esistenzialistiche e in suggestioni provenienti dagli studi di M In-16° pp. 173, bross. edit. Come nuovo. Corbellini Gilberto E Jervis Giovanni. La razionalità negata. Psichiatria e antipsichiatria in Italia.

avatar
Jessica Kolhmann

(Sull’antipsichiatria su veda anche Corbellini-Jervis “La razionalità negata. Psichiatria e antipsichiatria in Italia”, 2008, pp. 60-81). Vediamo cosa scriveva nel “Manuale critico di psichiatria” del 1975: Le conseguenze, nel manicomio, sono molto più gravi: ma le cause stanno fuori dalle sue mura. Gilberto Corbellini è professore ordinario di Storia della medicina alla Sapienza Università di Roma. Si interessa e scrive di storia, filosofia e politica delle scienze biomediche. Tra i suoi ultimi libri: Ebm.Medicina basata sull'evoluzione (Roma 2007), La razionalità negata.Psichiatria e antipsichiatria in Italia (con G. Jervis, Torino 2008) e Perché gli scienziati non sono pericolosi