Monte Grappa giugno 1918. Nelle memorie italiane e austro-ungariche.pdf

Monte Grappa giugno 1918. Nelle memorie italiane e austro-ungariche PDF

Paolo Pozzato, Paolo Volpato

Dopo la disfatta di Caporetto gli Alti Comandi italiani si impegnarono per creare una nuova linea difensiva, della quale il Monte Grappa diveniva uno dei pilastri imprescindibili. Fu infatti fra le cime e le valli di questo massiccio che si giocò, nel giugno del 1918, la partita decisiva per decidere le sorti del conflitto, e fu sempre qui che gli austro-ungarici andarono più vicini a coronare il sogno di quattro anni di guerra. Questo volume ripercorre quei giorni e quelle ore di lotta valendosi di materiali darchivio in parte inediti e delle memorie dei protagonisti, sia italiani che austriaci, fra cui il Maggiore Giovanni Messe, comandante del IX Reparto dAssalto, e il Generale von Bardolff, comandante della 60ª Divisione del I Corpo dArmata.

Divenuto simbolo nell'immaginario collettivo nazionale, il Monte Grappa fu zona di ... Il Sacrario Italiano è collegato quello Austro-ungarico dalla Via Eroica (ha origine dal ... il Monumento al Partigiano, realizzato a memoria dei Partigiani della 2^ ... Dal 15 al 22 giugno 1918, invece, ci fu la cosiddetta 'Battaglia del Solstizio', ...

8.18 MB Dimensione del file
8888542949 ISBN
Gratis PREZZO
Monte Grappa giugno 1918. Nelle memorie italiane e austro-ungariche.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.thebestoftexasbarbecue.com o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Cavalleggeri e bersaglieri il 4 novembre 1918 a Paradiso di Pocenia. Autori Paolo Gaspari, Paolo Pozzato, Paolo Volpato, Anno 2018, Editore Gaspari. € 15,00 Attualmente non disponibile. Avvisami. Vai alla scheda. Aggiungi a una lista + Monte Grappa giugno 1918. Nelle memorie italiane e austro-ungariche. Autori Paolo La battaglia di Monte Nelle vicinanze si segnala Col Moschin, scenario della vittoria contro le truppe austro-ungariche. Fu assalito all’alba del 16 giugno 1918 e strappato agli Austriaci in dieci minuti riportando la cattura di 300 prigionieri. Per celebrare l’episodio la città di Roma edificò …

avatar
Mattio Mazio

GIARDINO nelle sue memorie espone un attento esame geografico del GRAPPA in funzione dell'apprestamento delle varie difese: "La fascia più profonda (o meno sottile) e più complessa di 'difese alte' corrispondeva a quella zona occidentale del Grappa, triangolare, a cavallo del bacino della Val San Lorenzo - Santa Felicita, e compresa fra il contrafforte 'marginale ovest' ed il contrafforte la prima guerra mondiale la guera granda nel Veneto, Friuli e Trentino, storia della grande guerra, didattica escursioni guidate per studenti e insegnanti viaggi di studio gite scolastiche, fist world war great war Weltkrieg history, avvenimenti e luoghi della prima guerra mondiale, fotografie photo gallery fotogalerie, Altopiano Asiago Sette Comuni, Altipiani Trentini, Monte Grappa, Pasubio

avatar
Noels Schulzzi

Monte Grappa giugno 1918. Nelle memorie italiane e austro-ungariche: Dopo la disfatta di Caporetto gli Alti Comandi italiani si impegnarono per creare una nuova linea difensiva, della quale il Monte Grappa diveniva uno dei pilastri imprescindibili.Fu infatti fra le cime e le valli di questo massiccio che si giocò, nel giugno del 1918, la partita decisiva per decidere le sorti del conflitto, e MONTE GRAPPA GIUGNO 1918 NELLE MEMORIE ITALIANE E AUSTRO-UNGARICHE pozzato paolo; volpato paolo; favero luciano Disponibilità: solo 1 copia disponibile, compra subito! Attenzione: causa emergenza sanitaria sono possibili ritardi nelle spedizioni e nelle consegne.

avatar
Jason Statham

Monte Grappa giugno 1918. Nelle memorie italiane e austro-ungariche. Tentativo di esaurimento di un luogo parigino. TELP. 1. Organi sessuali, evoluzione e biodiversit La prima difesa della Regina delle Dolomiti nelle memorie dell'Alpin-Referent Fritz Malcher 13.00 € 31775 - Collodel-Romanzi, Le opere italiane ed austriache protagoniste della Guerra dei Forti 1915-1917 (I) 25.00 € Monte Grappa Giugno 1918. Nelle memorie italiane e austro-ungariche 20.00 € 42270

avatar
Jessica Kolhmann

Le truppe italiane impiegarono le armi chimiche una prima volta nell'agosto 1917, durante l'undicesima battaglia dell'Isonzo, e poi ancora nel giugno 1918 nella zona del monte Grappa; armi chimiche furono poi impiegate dalle truppe italiane e francesi nel corso della battaglia di Vittorio Veneto, in particolare nelle zone di Folgaria, Sernaglia e dell'Altopiano di Asiago. La battaglia del monte Ortigara fu combattuta dal 10 al 29 giugno 1917 tra l'esercito italiano e quello austro-ungarico sull'altopiano dei Sette Comuni, durante la prima guerra mondiale.Lo scontro vide impegnata la 6ª Armata italiana del generale Ettore Mambretti, che attaccò in forze il settore austro-ungarico difeso dall'11ª Armata del generale Viktor von Scheuchenstuel.