Rischio idraulico ed idrogeologico. Procedure di pianificazione, verifica, controllo e gestione delle emergenze. Con CD-ROM.pdf

Rischio idraulico ed idrogeologico. Procedure di pianificazione, verifica, controllo e gestione delle emergenze. Con CD-ROM PDF

Alberto M. Caivano

Sfortunatamente, oggi, domenica, 26 agosto 2020, la descrizione del libro Rischio idraulico ed idrogeologico. Procedure di pianificazione, verifica, controllo e gestione delle emergenze. Con CD-ROM non è disponibile su sito web. Ci scusiamo.

Il rischio idraulico, da intendersi come rischio di inondazione da parte di acque provenienti da corsi d’acqua naturali o artificiali, risulta essere, il prodotto di due fattori: la pericolosità (ovvero la probabilità di accadimento di un evento calamitoso di una certa entità) e il danno atteso (inteso come perdita di vite umane o di beni economici pubblici e privati). GESTIONE EMERGENZE 4 2. Le caratteristiche minime delle attrezzature di primo soccorso, i requisiti del personale addetto e la sua formazione, individuati in relazione alla natura dell’attività, al numero dei lavoratori occupati ed ai fattori di rischio sono individuati dal decreto ministeriale 15 …

2.95 MB Dimensione del file
8881843137 ISBN
Gratis PREZZO
Rischio idraulico ed idrogeologico. Procedure di pianificazione, verifica, controllo e gestione delle emergenze. Con CD-ROM.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.thebestoftexasbarbecue.com o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Compra Rischio idraulico ed idrogeologico. Procedure di pianificazione, verifica, controllo e gestione delle emergenze. Con CD-ROM. SPEDIZIONE GRATUITA su ordini idonei

avatar
Mattio Mazio

Dalla pianificazione dei bacini all'applicazione della normativa in vigore: una guida per tenere sempre sotto controllo il rischio idraulico. Un tema che nel libro viene affrontato con un taglio squisitamente pratico e operativo, offrendo agli operatori del settore tutto quello che bisogna conoscere per essere in regola con il Decreto Legge 180/98 e il Decreto Soverato 365/2000.

avatar
Noels Schulzzi

Incontri informativi inerenti all'attuazione del Decreto del Presidente Giunta Regionale della Campania n. 245 del 01 agosto 2017: Adeguamento del sistema regionale di allertamento per il rischio idrogeologico e idraulico, adottato in Campania con D.P.G.R. n. 299/2005, alle indicazioni operative del Capo Dipartimento della Protezione Civile adottate con Circolare prot. n. RIA/0007117 del 10/02 di rischio idraulico e idrogeologico presenti sul territorio e dei fattori potenzialmente scatenanti, dovrà conoscere non solo il sistema regionale di allertamento ma anche le procedure e le operazioni di monitoraggio, controllo e comunicazione proprie del presidio

avatar
Jason Statham

dei corsi d'acqua ed al rischio da essi derivanti (rischio idrogeologico) hanno ... attraverso verifiche e segnalazioni condotte in collaborazione con Comuni, Province, ... controllo strumentale in diverse aree per seguire l'evoluzione di frane di ... Regione Lombardia, Valutazione e gestione del rischio da frana - Principi e.

avatar
Jessica Kolhmann

Allegato D: Procedure di evacuazione della popolazione. Allegato E: Centrale Operativa Comunale. Allegato F: Modulistica standard. Allegato H: Magazzini di raccolta materiale. Allegato I: Direttiva Regionale per la Pianificazione di Emergenza degli Enti Locali. Allegato K: gestione delle opere di pronto intervento a seguito di emergenze o Il rischio idraulico, da intendersi come rischio di inondazione da parte di acque provenienti da corsi d’acqua naturali o artificiali, risulta essere, il prodotto di due fattori: la pericolosità (ovvero la probabilità di accadimento di un evento calamitoso di una certa entità) e il danno atteso (inteso come perdita di vite umane o di beni economici pubblici e privati).