Spoleto contemporanea.pdf

Spoleto contemporanea PDF

È arrivato il tempo per Palazzo Collicola Arti Visive di fare il punto sulla Spoleto dei nostri giorni, di rivelare una città a tratti nascosta, ricca di talenti e idee, di persone che progettano e viaggiano, una Spoleto talvolta inaspettata, piena di contenuti e molteplici identità. Spoleto Contemporanea è un radar che racchiude la Geografia delle Arti in un territorio circoscritto ma fertile. Sono stati scelti autori che dimostrano continuità rispetto al proprio passato o che sperimentano volentieri sul presente: veterani e giovanissimi, uomini e donne, coloro che sono rimasti e coloro che tornano, fino agli stranieri, che hanno scelto Spoleto come città delezione. Artisti ma anche architetti, designer, illustratori, videomaker e tutti coloro che producono fattori culturali ad un livello di adeguata qualità e contemporaneità, perché raccontare un territorio culturale significa tracciare una rete umana di visioni, intrecci, indicazioni, connessioni, cortocircuiti, e significa avere il coraggio di fare il punto, con la coscienza dellerrore e il vantaggio dellintuizione.

Vv., Spoleto Contemporanea, su issuu.com, 2016. URL consultato il 21 marzo 2016 (archiviato dall' url originale il 3 aprile 2016). Aa.Vv., Collicola ... Modern and contemporary art in Umbria: the museum at Palazzo Collicola in Spoleto and the C.A.O.S. in Terni.

7.47 MB Dimensione del file
none ISBN
Spoleto contemporanea.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.thebestoftexasbarbecue.com o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

A Spoleto sono rappresentate tutte le facce della creazione di spettacoli. Menotti cominciò proponendo nuove vicinanze, allora davvero molto ardite, fra melodramma italiano e musica contemporanea atonale, cinema d’avanguardia e letture di poesia. Spoleto ama l’arte (contemporanea) In Umbria c’è un posto dove il contemporaneo è di casa, dove trova spazio senza contraddizione con la natura, la storia o l’arte antica: Spoleto.

avatar
Mattio Mazio

La collezione permanente d'arte contemporanea si è originata con il Premio Spoleto, manifestazione nata con l'intento di formare una galleria d'arte ...

avatar
Noels Schulzzi

COVID-19 Update:To limit the spread of the coronavirus, attractions may be closed or have partial closures. Please consult government travel advisories before ...

avatar
Jason Statham

Palazzo Collicola che ospita la Galleria d'arte moderna è uno degli edifici gentilizi più importanti di Spoleto. Costruito tra il 1717 e il 1730 dall'architetto senese Sebastiano Cipriani, raccoglie al piano nobile una quadreria d’arte antica, l’arredo originale e una biblioteca specializzata in arte contemporanea con oltre trentamila volumi. Apulia Aste – Casa d’aste d’arte contemporanea e auto d’epoca. Apulia Aste è una casa d’aste che opera a Bari, ed effettua aste in Puglia e tutta Italia. Si distingue per la prestigiosa attività espositiva, suscitando l’immediato interesse dei collezionisti e del mercato.

avatar
Jessica Kolhmann

Infine, il patrimonio museale della città si è arricchito nel secolo scorso di una cospicua raccolta d’arte contemporanea, grazie soprattutto alla presenza di artisti di primo piano nel panorama internazionale che a Spoleto esposero le loro opere in occasione della celebre mostra Sculture nella Città, organizzata nel 1962 durante il Festival dei Due Mondi. Il Palazzo Collicola (Galleria d'Arte Moderna "G. Carandente) è un museo intitolato alla memoria di Giovanni Carandente che si trova nel centro storico di Spoleto, all'interno di Palazzo Collicola che occupa l'intero lato occidentale dell'omonima piazza.Inaugurato nel 2000 è stato poi riallestito nel 2019.Insieme alla Collezione Burri di Città di Castello è il più importante museo d'arte