Sto con te. Accompagnare sé stessi e gli altri verso la fine della vita.pdf

Sto con te. Accompagnare sé stessi e gli altri verso la fine della vita PDF

Michele Galgani

Questo libro ha a cuore le persone che vedono la propria vita seriamente o definitivamente compromessa da una grave malattia o dal semplice incedere degli anni. Attraverso storie vere, riflessioni personali e professionali, lautore sottolinea la necessità di fare accompagnamento a chi sta per morire come segno di civiltà e come una delle massime espressioni dellamore e della solidarietà fra esseri umani. Quello che accade nei mesi e nei giorni che precedono il grande passaggio ha infatti una rilevanza speciale nella vita di una persona: come il finale in un film, laiuta a comprenderne il senso e a concludere degnamente quellintreccio a cui ha dedicato lintera esistenza. Stare con chi intravede la propria morte è diverso dal semplice occuparsi di: significa non limitarsi a offrire assistenza medica o infermieristica, ma anche garantire alla persona che muore la possibilità di non essere sola nel suo difficile cammino. Significa aiutarla a sentirsi viva, accolta per quello che è, così come è, con i suoi bisogni e i suoi modi di esistere. Significa considerarla persona fra le persone fino allultimo respiro. (Prefazione di don Ciccio Savino)

Tutti sono in grado di arrabbiarsi, è facile, ma arrabbiarsi con la persona giusta, con la ... a stare meglio, e ad acquisire una nuova consapevolezza di se stessi. ... senso la rabbia si avvicina alla morte… tuttavia sta in noi direzionarla verso la vita, ... la rabbia in cattiveria al fine di trarre vantaggi per sé a discapito degli altri,  ... Il tutto migliorando i rapporti che hai con chi ti sta intorno e senza sembrare aggressivo? ... Far valere il tuo punto di vista senza attaccare gli altri ... Efficacia verso se stessi: perché migliora il rapporto che hai con te stesso. ... Il fine di un comportamento assertivo è esprimere il proprio punto di vista, non avere ragione.

7.76 MB Dimensione del file
8871363426 ISBN
Sto con te. Accompagnare sé stessi e gli altri verso la fine della vita.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.thebestoftexasbarbecue.com o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

27 mar 2020 ... Aumentano i contagi, chiusi altri tre comuni lucani ... "Se potessi parlare col premier Conte in questo momento gli direi di non dimenticarsi di Codogno. ... alla vista della volante, ha invertito la marcia per tornare verso il centro. ... Civile conta oggi 449 vittime totali in Piemonte, che è lo stesso dato di ieri.

avatar
Mattio Mazio

percorso di addestramento teorico pratico alla relazione di aiuto: Carl Rogers nel 1951 ha definito la relazione d’aiuto come “una relazione in cui almeno uno dei due protagonisti ha lo scopo di promuovere nell’altro la crescita, lo sviluppo, la maturità ed il raggiungimento di un modo di agire più adeguato e integrato. L’altro può essere un individuo o un gruppo. In altre parole

avatar
Noels Schulzzi

Vogliamo condividere con te alcune informazioni utili su possibili Accompagnare sé stessi e gli altri verso la fine della vita. Autore Michele Galgani, Anno 2010, Editore L Ridendo si impara. Un metodo semplice ed efficace per migliorare la qualità della propria vita. Autore Michele Galgani, Anno 2008, Editore L'Età dell'Acquario

avatar
Jason Statham

percorso di addestramento teorico pratico alla relazione di aiuto: Carl Rogers nel 1951 ha definito la relazione d’aiuto come “una relazione in cui almeno uno dei due protagonisti ha lo scopo di promuovere nell’altro la crescita, lo sviluppo, la maturità ed il raggiungimento di un modo di agire più adeguato e integrato. L’altro può essere un individuo o un gruppo. In altre parole

avatar
Jessica Kolhmann

Accompagnare sé stessi e gli altri verso la fine della vita”, edizioni L’Età dell’Acquario, Torino. E’ supervisore presso l’Associazione Ridolina di Lucca che si occupa di clownterapia, presso gli hospice di Torrevecchia Teatina e Lanciano (CH) nonchè presso l’Associazione Cure Palliative del Molise. STO CON TE Accompagnare sè stessi e gli altri verso la fine della vita Una cosa è certa del nostro passato e una è certa del nostro futuro. La prima è che siamo nati, la seconda è che prima o poi moriremo. Che effetto ci fa questo pensiero se ne prendiamo consapevolezza? Può capitare che in alcuni momenti della nostra vita la certezza, talvolta incrollabile, che vivremo per sempre, venga