Quid ius? Riflessioni sul diritto e le sue trasformazioni.pdf

Quid ius? Riflessioni sul diritto e le sue trasformazioni PDF

Teresa Serra

La filosofia non può che essere comprensione critica del proprio tempo e la filosofia del diritto, solo in quanto comprensione critica, può contribuire ad un assetto unitario di una materia, quale quella del sapere giuridico e della vita giuridica, che si presenta oggi particolarmente frantumata e settorializzata. E solo in quanto comprensione critica può svolgere il suo compito culturale di renderci consapevoli e responsabili di fronte al nostro mondo. In tempi di rapida evoluzione, come i nostri, più che mai la filosofia del diritto deve guardare al proprio tempo e alle trasformazioni che esso vive, proprio per poter meglio cogliere la realtà del suo oggetto di studio che è dinamica e complessa. E deve essere in grado di realizzare una relazione tra i diversi saperi che tentano di rapportarsi allesperienza.

Il Portale dell'Ufficio del Massimario contiene innanzi tutto, nella sua prima Sezione, le rassegne di giurisprudenza civile e penale che annualmente sono realizzate dall'Ufficio con il contributo di tutti i magistrati dell'Ufficio. Mentre negli archivi CIVILE e PENALE del sistema Italgiureweb le massime di giurisprudenza, prodotte dall'Ufficio, sono raccolte in ordine sequenziale ed il

2.25 MB Dimensione del file
8861342531 ISBN
Gratis PREZZO
Quid ius? Riflessioni sul diritto e le sue trasformazioni.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.thebestoftexasbarbecue.com o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

1 V. sul punto F. VIOLA, Le sfide del diritto contemporaneo alla scienza giuridica, in. Scienza ... sue ricerche sul pensiero filosofico e giuridico dal quale si sono poi originate le ... soltanto la fase iniziale della riflessione svolta dall'antica scientia. 50 Una ... non trattare dei servi nell'ambito dello ius quod ad res pertinet, bensì.

avatar
Mattio Mazio

Un ius senza padroni. La giurisprudenza come dottrina o come casistica, tra ius e diritto-fonte. ... ius. Non è vero dunque che quod non est in lege non est in iure5. ... Anche se il giusnaturalismo moderno, nelle sue diverse stagioni dopo. Grozio e ... Si potrebbe dire che tutte le nostre riflessioni sul binomio lex e ius sono un.

avatar
Noels Schulzzi

Abbiamo conservato per te il libro Quid ius? Riflessioni sul diritto e le sue trasformazioni dell'autore Teresa Serra in formato elettronico. Puoi scaricarlo dal nostro sito … (Scarica) Lettera aperta al papa, all'intera Chiesa Cattolica, ai governanti e al resto dell'umanità - Amato Pasquale

avatar
Jason Statham

1. Introduzione: soggetti, obiettivi e strumenti della politica economica; l’aspetto globale della politica economica contemporanea. 2. Modelli scientifici e politica economica. Acque e lagune da periferia del mondo a fulcro di una nuova "civilitas" 1. Le costanti di una vicenda di storia e di mentalità, dall'antico al tardoantico Chi percorra i vari itinerari di lettura proposti da studi recenti sulle Venezie (1) vede emergere con nitidezza, pur muovendo da differenti angolature, due fili conduttori in reciproca connessione, tali da riportare a unità momenti

avatar
Jessica Kolhmann

Frezza, Ius, cit., 662, ritiene che dalla coesistenza tra concetti tecnici e le più ampie nozioni di ius naturale e ius gentium derivi, per il filosofo, la possibilità di far tesoro del contenuto morale dei rapporti giuridici e, per il giurista, la «consapevolezza di un contenuto metagiuridico dei propri concetti tecnici, da cui lo stesso tecnicismo risulta avvalorato». Il sistema del diritto quiritario appena prospettato subì le prime modificazioni all’inizio dell’età classica (approssimativamente sul principio del primo secolo a. C.), quando il pretore, in connessione a tutte le altre innovazioni apportate al sistema dei delitti privati, riformò anche questa materia.