Tutela, conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale della Palestina.pdf

Tutela, conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale della Palestina PDF

F. Maniscalco (a cura di)

Il volume, curato da Fabio Maniscalco, è ripartito in due ampie sezioni: nella prima viene analizzata la legislazione e le problematiche generali di salvaguardia del patrimonio culturale palestinese

La tutela e la valorizzazione del patrimonio culturale concorrono a preservare la memoria della comunità nazionale e del suo territorio e a promuovere lo sviluppo della cultura.3. Lo Stato, le regioni, le città metropolitane, le province e i comuni assicurano e sostengono la conservazione del patrimonio culturale e ne favoriscono la pubblica fruizione e la valorizzazione.4. I beni culturali sono quindi identificato come un patrimonio nazionale. beni culturali come eredità . La valorizzazione dei beni culturali Tutelare + Conservare + Fruire = Valorizzare. La tutela, la conservazione e la valorizzazione sono le tre azioni fondamentali che guidano una corretta gestione dei beni culturali.

5.35 MB Dimensione del file
8887835624 ISBN
Tutela, conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale della Palestina.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.thebestoftexasbarbecue.com o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Il testo del trattato si compone di un Preambolo, 35 articoli e un Allegato. L’Allegato, nello specifico, contiene 36 Regole, costituite da disposizioni pratiche molto dettagliate riguardanti le attività dirette alla tutela del patrimonio (ad es.: la stesura di un progetto di ricerca, la competenza e qualificazione dei professionisti del settore, le metodologie di conservazione e gestione

avatar
Mattio Mazio

La distinzione tra “tutela e valorizzazione” dei beni culturali, dopo la riforma del titolo V parte II della Costituzione. - Diritto.it Tutela “La tutela del patrimonio culturale consiste nell’esercizio delle funzioni e nella disciplina delle attività dirette, sulla base di un’adeguata attività conoscitiva, ad individuare i beni costituenti il patrimonio culturale ed a garantire la protezione e la conservazione per fini di pubblica fruizione” (art. 5 del D.Lgs 42 2004 Codice dei beni culturali e del paesaggio).

avatar
Noels Schulzzi

Fabio Maniscalco (Napoli, 1º agosto 1965 – Napoli, 1º febbraio 2008) è stato un archeologo italiano. È stato specialista di tutela e salvaguardia dei beni culturali. ... Tutela e valorizzazione dei beni culturali ed ambientali" e del "Web Journal of ... Tutela, conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale della Palestina , ...

avatar
Jason Statham

nell’ambito della tutela, valorizzazione e conservazione del patrimonio culturale si è inserito il problema dell’ammissibilità dell’intervento privato, che ha assunto maggiore rilievo negli ultimi decenni. Il secondo capitolo è dedicato ai contributi pubblici, in quanto la legislazione dei La distinzione tra “tutela e valorizzazione” dei beni culturali, dopo la riforma del titolo V parte II della Costituzione. - Diritto.it

avatar
Jessica Kolhmann

La tutela del patrimonio culturale è un valore riconosciuto dalla Costituzione italiana e si esercita sulla base di una adeguata attività conoscitiva dei beni che lo compongono, attraverso specifiche attività volte a garantirne la protezione e la conservazione per assicurarne il godimento alla collettività. La valorizzazione del patrimonio culturale statale consiste nell’esercizio delle funzioni e nella disciplina di tutte quelle attività a cura dell’Amministrazione dei Beni Culturali volte a promuovere la conoscenza del patrimonio nazionale e ad assicurare le migliori condizioni di utilizzazione e fruizione del patrimonio stesso ad ogni tipo di pubblico, al fine di incentivare lo sviluppo