Il giardino di Allah. Storia della necropoli musulmana del Cairo.pdf

Il giardino di Allah. Storia della necropoli musulmana del Cairo PDF

Anna Tozzi Marco

Il luogo destinato ai morti, il sepolcreto, rispecchia linterezza della cultura del gruppo umano che lo ha concepito, registrando fedelmente non solo lideologia della morte, ma anche le sue strutture sociali, economiche, politiche, religiose. In tal senso lEgitto rappresenta forse il paese dove la credenza nellimmortalità si è espressa nella maniera più significativa, attraverso la monumentalità e la bellezza della sua necropoli. Questa eredità culturale e spirituale permea la tradizione ortodossa dellIslam. La fusione di queste culture si estrinseca nelle necropoli contemporanee egiziane ma soprattutto nel modus vivendi dei locali riguardo lospazio sepolcrale, tra cui la Città dei morti del Cairo, unica al mondo, ne è lesempio più emblematico.

Giza, Necropoli di Giza, Piramide di Cheope, Sfinge . La necropoli di Giza si estende in una vasta area dell'altopiano di Giza, ubicata 25 km a sud del Cairo, la capitale egiziana.Giza è proprio il nome della città suburbana in cui si trova l'altopiano, nell'omonima piana a pochi chilometri dalla capitale, sulla riva sinistra del Nilo.. Questo complesso di monumenti costituisce la più Libri di Antropologia sociale e culturale. Acquista Libri di Antropologia sociale e culturale su Libreria Universitaria: oltre 8 milioni di libri a catalogo. Scopri Sconti e Spedizione con Corriere Gratuita! - …

8.19 MB Dimensione del file
8873252575 ISBN
Il giardino di Allah. Storia della necropoli musulmana del Cairo.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.thebestoftexasbarbecue.com o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

The City of the Dead, or Cairo Necropolis, also referred to as the Qarafa is a series of vast ... Throughout their history, the necropolises were home to various types of living inhabitants as well. These included the ... Tozzi Di Marco A. Il Giardino di Allah. Storia della necropoli musulmana del Cairo. Ananke edizioni 2008 ... Al-Qarāfa (in arabo: ﺍﻟﻘﺮﺍﻓـة‎) è il più antico cimitero musulmano del Cairo e dell' Egitto, fa parte ... La storia della Città dei Morti del Cairo ha origine nella conquista islamica del paese e ... La Qarafa del Cairo è un'immensa necropoli islamica che si espande nel tempo e nello spazio. ... Anna Tozzi Di Marco, Il Giardino di Allah.

avatar
Mattio Mazio

Il giardino di Allah Storia della necropoli musulmana del Cairo Anna Tozzi Di Marco 14,50 Il luogo destinato ai morti, il sepolcreto, rispecchia l’interezza della cultura del gruppo umano che lo ha concepito, registrando fedelmente non solo l’ideologia della morte, ma anche le sue strutture sociali, economiche, politiche, religiose. Il Giardino di Allah Storia della necropoli musulmana del Cairo Anna Tozzi Di Marco il Cairo. La necropoli, lunga circa 12 km e transitata da grandi arterie viarie al rapporto fluido tra l'ortodossia musulmana dell'establishment e l’Islam popolare.

avatar
Noels Schulzzi

Il giardino di Allah. Storia della necropoli musulmana del Cairo: Il luogo destinato ai morti, il sepolcreto, rispecchia l'interezza della cultura del gruppo umano che lo ha concepito, registrando fedelmente non solo l'ideologia della morte, ma anche le sue strutture sociali, economiche, politiche, religiose.In tal senso l'Egitto rappresenta forse il paese dove la credenza nell'immortalità si

avatar
Jason Statham

Dentro la città dei morti Terrasanta.net Homepage English Version Dentro la città dei morti Attualità di Daniele Civettini | 21 febbraio 2011 Ricerca Cultura e dintorni Chi siamo Links Login Newsletter Non un cielo plumbeo, non le mute lapidi e un cancello Condividi di ferro battuto che separa il mondo dei vivi da quello dei La parola ai lettori morti: il contrario del tetro e silente, Le Dal 1998 al 2006 ha vissuto in Egitto, nella Città dei Morti del Cairo: qui ha avuto modo di condurre una ricerca approfondita sui processi d’inurbamento della necropoli, un modello inedito di insediamento informale, caratterizzato da una singolare commistione di sacro e profano.

avatar
Jessica Kolhmann

Sotto il Profeta Maometto, 622 - 632 Sotto il Califfato dei Rāshidūn, 632 - 661 Sotto il Califfato omayyade, 661 - 750 La facilità con cui l'Egitto venne conquistato dagli Arabi viene spesso attribuita dagli storici al tradimento di Ciro , , l'arabo Muqawqis, che era il Patriarca di Alessandria melchita (cioè cristiano calcedoniano, quindi non copto), e l'incompetenza dei generali dell The City of the Dead, or Cairo Necropolis (Qarafa, el-Arafa), is an Islamic necropolis and cemetery below the Mokattam Hills in southeastern Cairo, Egypt. The people of Cairo, the Cairenes, and most Egyptians, call it el'arafa (trans. 'the cemetery'). It is a 4 miles (6.4 km) long (north-south) dense grid of tomb and mausoleum structures, where some people live and work amongst the dead. Some