Boccaccio e i volgarizzamenti.pdf

Boccaccio e i volgarizzamenti PDF

Stefano Carrai

Boccaccio fu traduttore di classici e lettore curioso e attento di alcune fra le più brillanti traduzioni di testi antichi o tardo-antichi. La vivace presenza dei volgarizzamenti nella testura delle sue opere induce a rivedere la valutazione della loro ricezione. I lettori erano affascinati dallemulazione del mondo antico e dalle ambientazioni anticheggianti del racconto ma non padroneggiavano gli strumenti linguistici per attingere direttamente ai classici. Ed è per soddisfare le esigenze di questo pubblico semicolto che lo scrittore ricorre alla mediazione dei volgarizzatori. Il fatto che tenesse aperti sullo stesso tavolo - come parrebbe - testo latino e versione volgare ce lo fa intravedere dunque in cerca di uno stile latineggiante. Le Heroides ovidiane di Filippo Ceffi e la Consolatio boeziana di Alberto della Piagentina furono determinanti per la sua ispirazione, sul piano inventivo e della ricerca di una forma moderna per testi che miravano ad ammantarsi di antico, specie per la Comedia delle ninfe fiorentine e lElegia di madonna Fiammetta.

Il libro indaga la ricezione della figura e dell'opera di Dante a Firenze fra il 1350 e il 1481. ... Boccaccio e Petrarca, sugli umanisti, sull'identità civica di Firenze e sulla ... e recupero dei testi in volgare/Volgarizzamenti/Sperimentazioni poetiche

4.61 MB Dimensione del file
8884557011 ISBN
Boccaccio e i volgarizzamenti.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.thebestoftexasbarbecue.com o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Boccaccio, Giovanni. Il fondatore della novella italiana. Nel suo capolavoro, il Decameron, Giovanni Boccaccio, scrittore fiorentino del Trecento, trattò i temi più vari: l'amore, la fortuna, le risorse dell'intelligenza umana o anche solo della furberia.Queste cento novelle ‒ dieci novelle al giorno per dieci giorni ‒ che compongono il Decameron, Boccaccio le ha dedicate alle donne.

avatar
Mattio Mazio

Ma a differenza di Petrarca di cui solo poche opere sono state traslate in francese, i volgarizzamenti francesi delle opere latine di Boccaccio e le traduzioni dei suoi capolavori in volgare riscossero sicuramente più successo e furono oggetto, nel corso dei secoli, di una diffusione molto più ampia e stratificata dal punto di vista sociale. Il corso si propone di affrontare una lettura, analisi intertestuale e commento storico-critico dell’«Elegia di madonna Fiammetta» di Giovanni Boccaccio, per cercare di comprenderne le relazioni coi modelli classici (Ovidio in primis) e medioevali, anche attraverso i volgarizzamenti, e d’individuarne le principali componenti letterarie, artistiche e culturali.

avatar
Noels Schulzzi

BOCCACCIO E I VOLGARIZZAMENTI quantit Questo libro intende fare un bilancio dell’incidenza che ha avuto nell’opera di Boccaccio la lettura delle traduzioni in volgare dei classici.

avatar
Jason Statham

Giovanni Boccaccio nacque tra il giugno e il luglio del 1313 da una relazione extraconiugale di Boccaccino di Chellino, mercante fiorentino, con una donna di umilissima famiglia.Non si conosce quale sia stato esattamente il suo luogo natio, se Firenze o Certaldo: Vittore Branca sostiene che, quando Boccaccio si firma "Johannes de Certaldo", ciò indichi che Certaldo sia la patria della

avatar
Jessica Kolhmann

I volgarizzamenti del Due e Trecento. Il Segre mette in rilievo il rapporto reciproco fra la prosa originale e la traduzione dei testi classici, che si nutrono e si arricchiscono a vicenda, a vantaggio della prosa sia letteraria, sia storica, sia di pensiero. Tra Boccaccio e Petrarca. I volgarizzamenti di Tito Livio e di Valerio Massimo è un libro di M. Teresa Casella pubblicato da Antenore nella collana Studi sul Petrarca: acquista su IBS a 29.45€!