Indagine socio-linguistica sul patrimonio religioso in lingua sarda nelle parrocchie della provincia di Sassari.pdf

Indagine socio-linguistica sul patrimonio religioso in lingua sarda nelle parrocchie della provincia di Sassari PDF

Bartolomeo Porcheddu

Con la presente ricerca si è voluto raggiungere lobiettivo di censire il patrimonio religioso in lingua sarda, scritto o parlato, tuttora in uso nelle parrocchie della provincia di Sassari. Si è inteso inoltre verificare il grado di utilizzo del sardo nella messa e, infine, stabilire in quale percentuale gli intervistati sono favorevoli, o non, al utilizzo del sardo nella liturgia.

17 dic 2010 ... Nel ringraziare l'Assessorato per avermi invitato a intervenire su un argomento ... In effetti, dovendo parlare della situazione sociolinguistica della Sardegna ... a) la situazione della lingua sarda nelle province di Sassari e Olbia-Tempio ... dai corsi extracurricolari di religione a quelli di musica e di ceramica.

3.13 MB Dimensione del file
8890677074 ISBN
Gratis PREZZO
Indagine socio-linguistica sul patrimonio religioso in lingua sarda nelle parrocchie della provincia di Sassari.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.thebestoftexasbarbecue.com o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

La diocesi di Ozieri (in latino: Dioecesis Octeriensis o Othierensis) è una sede della Chiesa cattolica in Italia, suffraganea dell'arcidiocesi di Sassari, appartenente alla regione ecclesiastica Sardegna.Nel 2016 contava 49.509 battezzati su 50.109 abitanti. È retta dal vescovo Corrado Melis

avatar
Mattio Mazio

L'area archeologica è all'interno di un magnifico bosco di lecci e castagni, sul rilievo granitico di Selene, in Ogliastra, regione della Sardegna centro-orientale. Descrizione Il complesso è costituito da un nuraghe con un agglomerato di capanne e da due tombe di giganti. titolo: sant'elena imperatrice nella fede e nell'arte quartu sant'elena, chiesa di sant'agostino 29 dicembre 1999 - 16 gennaio 2000 Editore: Ass. ai beni culturali Quartu Sant'Elena Tematica: R 013

avatar
Noels Schulzzi

Per il giorno più importante della festa settembrina dedicata alla Santa per eccellenza, tanto amata dai serramannesi, quest’anno è stato accolto un ospite di riguardo: il senorbiese monsignor Antioco Piseddu, vescovo emerito di Lanusei. In quasi cinquant’anni di vita religiosa ha ricoperto diversi L'area archeologica è all'interno di un magnifico bosco di lecci e castagni, sul rilievo granitico di Selene, in Ogliastra, regione della Sardegna centro-orientale. Descrizione Il complesso è costituito da un nuraghe con un agglomerato di capanne e da due tombe di giganti.

avatar
Jason Statham

Conclusioni: il Sassarese, stato della lingua di Sassari oggi ... geografico per l' Isola sarda, per indicare la Gallura storica e il territorio di Sassari. ... storicamente della Sardegna, ha condizionato lo sviluppo socio-civile: ci si ... religioso per diversi secoli e venne abbandonato nell'Età del Bronzo antico (1800-1600 a.C. ).

avatar
Jessica Kolhmann

Indagine socio-linguistica sul patrimonio religioso in lingua sarda nelle parrocchie della provincia di Sassari PDF Introduzione a Massimo Recalcati. Inconscio, eredità, testimonianza PDF Nel 1824 gli abitanti sono 198 e nel 1848, invece, 925. Dal 1822 al 1859 Nurallao fa parte della provincia di Isili, nella prefettura di Oristano e sotto il mandamento di Laconi. Secondo Padre Vittorio Angius, precedentemente il paese era compreso nella Parte Valenza, antico dipartimento del Giudicato di …