Intrecci mediterranei. Pisa tra Maiorca e Bisanzio. Ediz. illustrata.pdf

Intrecci mediterranei. Pisa tra Maiorca e Bisanzio. Ediz. illustrata PDF

Anna Rosa Calderoni Masetti

Il libro raccoglie sette saggi. I materiali arabi conservati a Pisa, a Lucca, a Firenze e la loro provenienza dalla conquista balearica: sulla base della presenza nella chiesa pisana di San Sisto della lapide funebre di al-Murtadá, primo sovrano indipendente delle isole Baleari, derivante senza alcun dubbio dal sacco di Maiorca effettuato dalle milizie pisane durante la guerra balearica del 1113-1115 e non ricordata nelle fonti, lautrice si chiede se altri oggetti islamici conservati a Pisa, a Lucca, a Firenze possano appartenere al medesimo bottino. Escludendo inoltre che queste splendide opere potessero venire immagazzinate, e privilegiando invece lipotesi di una loro collocazione immediata e celebrativa nel duomo pisano dopo il ritorno dalle Baleari nel 1115, individua attraverso la loro dislocazione originaria lo stato di avanzamento dei lavori nella medesima cattedrale, al momento della sua consacrazione il 26 settembre 1118. Indagini sul falco islamico di Lucca: la partecipazione di cittadini lucchesi alla medesima impresa e i confronti con il grifo pisano, suggeriscono di ricondurre al medesimo saccheggio il falco conservato nella basilica di San Frediano a Lucca. Precisazioni sulla lastra ornata con tre plutei del Duomo di Pisa: lanalisi critica e materica della lastra con tre plutei del duomo pisano invita a considerare anche questo pezzo come proveniente dal sacco di Maiorca. Un confronto fra larabitas pisana e quella genovese: il confronto con la situazione pisana consente di attribuire al saccheggio effettuato dalla flotta genovese nel 1147 ad Almeria, alcuni oggetti islamici conservati a Genova. Draghi antropofagi sulla facciata del duomo di Pisa: componenti di cultura islamica sono presenti nel basamento della facciata nella cattedrale di Pisa. Lanomala collocazione di opere caratterizzate in maniera analoga nella zona intermedia del frontespizio, quali i draghi antropofagi, viene ricondotta ai restauri successivi allincendio del 1595. La porta del duomo di Pisa proveniente da Bisanzio: sulla base di parallelismi con la porta ageminata di San Paolo fuori le mura a Roma, liconografia bizantina delle scene presenti sul pulpito di Guglielmo viene collegata alla porta analogamente ageminata ricordata sulla facciata del duomo di Pisa e distrutta nellincendio del 1595. Fra Diotisalvi e Nicola Pisano: la nascita a Pisa di Nicola Pisano, attestata dalliscrizione presente sopra una formella della Fontana di Perugia, riapre il discorso sulla figura del padre, quel Pietro che nei documenti coevi è detto de Apulia, ma che al momento della nascita di Nicola doveva già trovarsi nella città toscana. Alla citazione di un maestro Pietro presente in un documento ricondotto dalla critica a lavori interessanti la decorazione basamentale del battistero e databili ai primi anni del duecento, viene affiancata la presenza del medesimo nome fra le due prime archeggiature della chiesa pisana di San Nicola, forse collegabile a un sarcofago o comunque a una memoria. Ne consegue la proposta di riportare al primo quarto del duecento, confermando il loro collegamento con gli studi di Leonardo Fibonacci, sia la parte originale della facciata della chiesa, sia il campanile corrispondente, uno dei capolavori dellarchitettura medievale pisana.

Intrecci mediterranei. Pisa tra Maiorca e Bisanzio. Ediz. illustrata, Libro di Anna Rosa Calderoni Masetti. Sconto 5% e Spedizione con corriere a solo 1 euro. Acquistalo su libreriauniversitaria.it! Pubblicato da ETS, collana Mousai, brossura, data pubblicazione maggio 2017, 9788846747891.

8.23 MB Dimensione del file
8846747895 ISBN
Intrecci mediterranei. Pisa tra Maiorca e Bisanzio. Ediz. illustrata.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.thebestoftexasbarbecue.com o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

PISA — Le istituzioni e le associazioni pisane unite per piazza dei Cavalieri con Le notti dei Cavalieri, 21 appuntamenti serali nella piazza delle sette vie.Cultura, musica, arte, conferenze, spettacoli per promuovere un corretto godimento di una delle piazze più belle e per limitare gli eccessi della movida.

avatar
Mattio Mazio

Marco E. Cirotti was born in Calosso (Asti) in 1945. He is an amateur mineralogist-crystallographer, a 'grouper', and a systematic collector. He graduated in Natural Sciences but pursued his career in the industrial business untill 2000 whem, being General Manager, he retired. Then time had come to finally devote himself to his main interest and passion:mineral collecting and related studies.

avatar
Noels Schulzzi

Acquistare su Unilibro è semplice: clicca sul libro di ARTE ANTICA che ti interessa, ... Ediz. illustrata libro ... Intrecci mediterranei. Pisa tra Maiorca e Bisanzio. Marchese Guelfo - Per il dominio del Mediterraneo - Pisa ed i ... poi ampiamente illustrata dal Post, Ueber das fodrum. ... 5) L . C. Med., XXIV e le note del Berlám, Le due ediz . cit. p. 141-4. ... popolazione del contado ove già il terreno era preparato e la tra- ... Federico alcuna lega contro Bisanzio nè gli avrebbe dato aiuto di.

avatar
Jason Statham

3 lug 2017 ... Illustrazioni e immagini: Mondadori Portfolio: Leemage: copertina (e p. ... L' edizione 2017, curata come le precedenti dalla medievista Elena ... Anna Rosa Calderoni Masetti Intrecci mediterranei Pisa tra Maiorca e Bisanzio. Edizioni, 2017 (Il caffè dei filosofi, 99), 132 pp., ISBN 978-88-5754-068-9 ( ... folklore e letteratura, Ospedaletto-Pisa, Pacini, 2014, pp. ... Se la frattura sociale tra classi è infatti fortissima, il cristianesimo è tuttavia il ... prevedibilità degli intrecci, la stereotipia dei caratteri, il rifarsi a tradizioni ... l'Indice delle illustrazioni (pp.

avatar
Jessica Kolhmann

Cinque grandi convegni dedicati rispettivamente a « Genova, Pisa e il. Mediterraneo tra Due e Trecento: per il VII centenario della battaglia della. Meloria » ... della Liguria », che si aprirà con due volumi dedicati alla nuova edizione dei ... neo: su quello di Rodi sono collocate Bisanzio e Alessandria; più a occidente Era-.