L emozione nel gioco drammatico. Storia, costruzione, uso e valenza educativa dei burattini.pdf

L emozione nel gioco drammatico. Storia, costruzione, uso e valenza educativa dei burattini PDF

Paolo Borin, Roberta Cometto

Nellambito educativo, costruire burattini, giocarci, esprimersi attraverso questo antico e universale strumento di proiezione dei propri sentimenti, è unattività poco praticata. Eppure, si riconosce al gioco drammatico e al teatro di figura un ruolo e un valore particolarmente alto nellaiutare il bambino a esplicitare e a chiarire emozioni che, altrimenti, faticano a manifestarsi.

gioco drammatico, partendo da alcuni aspetti fondamentali appartenenti alla storia del teatro del Novecento. Il gioco drammatico, definito come valido strumento per facilitare la relazione con se stessi e con gli altri, acquista una valenza pedagogica espressiva, un valore e un compito educativo.

6.64 MB Dimensione del file
8825522398 ISBN
L emozione nel gioco drammatico. Storia, costruzione, uso e valenza educativa dei burattini.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.thebestoftexasbarbecue.com o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

21 set 2019 ... Fabbricazione e costruzione delle cose ... Il terzo capitolo argomenta le teorie sul gioco, illustra la storia e il ... l'apprendimento si collochi “nel contesto di specifiche forme di ... Per progettualità educativa si intende l'inserimento del bambino nel ... le loro ansie sui burattini. 5. ... conflitti e delle emozioni. http://www.comune.vicenza.it/uffici/dipserv/istruzione/educativi/poft/progetti.php ... è stata data l'opportunità alle varie agenzie educative presenti nel territorio di farsi ... Gli alunni, attraverso la costruzione di originali percorsi sul tema della ... l' educazione alla relazione e all'uso dei propri strumenti comunicativi (spazio, corpo ...

avatar
Mattio Mazio

Il “gioco di simulazione” è proseguito poi nell’aula multimediale: utilizzando Software specifici per lo sviluppo della coordinazione oculo manuale (Gcompris 5, Scuola Gnomi, Gioca spazio tempo) i bambini hanno “ripercorso” il viaggio di persone e/o oggetti da un luogo all’altro, rafforzato le capacità mnemoniche e l’acquisizione dei concetti spazio temporali.

avatar
Noels Schulzzi

Come sempre, senza . Blog Fuori dal Prisma Fuori dal Prisma, partendo da un approccio fondato su complessità, pensiero critico e visione sistemica, intende analizzare l'attuale ecosistema comunicativo e la nuova sfera pubblica globale, indagando i territori del cambiamento e dell’innovazione sociale che ridefiniscono lo spazio del sapere. Se i bambini arrivano molto presto, possono essere accolti insieme in una stanza strutturata con angoli di gioco come costruzioni, libri, tavoli per disegnare, un ambiente cioè caldo, familiare, colorato, ricco di attività che attirino il loro interesse e la loro attenzione, oltre che offrire momenti di tranquillità.

avatar
Jason Statham

(Gaetano Oliva, Il burattino e l'educazione al teatro, Scuola materna per ... costruzione anche a bambini, anziani e a soggetti con difficoltà di ... Storia dei burattini, nel quale l'autore indaga il momento storico dove è ... chiarezza precisa nell'uso della terminologia burattino, marionetta e pupazzo. ... La valenza pedagogica.

avatar
Jessica Kolhmann

Come sempre, senza . Blog Fuori dal Prisma Fuori dal Prisma, partendo da un approccio fondato su complessità, pensiero critico e visione sistemica, intende analizzare l'attuale ecosistema comunicativo e la nuova sfera pubblica globale, indagando i territori del cambiamento e dell’innovazione sociale che ridefiniscono lo spazio del sapere. Se i bambini arrivano molto presto, possono essere accolti insieme in una stanza strutturata con angoli di gioco come costruzioni, libri, tavoli per disegnare, un ambiente cioè caldo, familiare, colorato, ricco di attività che attirino il loro interesse e la loro attenzione, oltre che offrire momenti di tranquillità.