La Liguria costiera tra III e I secolo a. C. Una lettura archeologica della romanizzazione.pdf

La Liguria costiera tra III e I secolo a. C. Una lettura archeologica della romanizzazione PDF

Luigi Gambaro

Sfortunatamente, oggi, domenica, 26 agosto 2020, la descrizione del libro La Liguria costiera tra III e I secolo a. C. Una lettura archeologica della romanizzazione non è disponibile su sito web. Ci scusiamo.

Gambaro L. (1999), La Liguria costiera fra III e I secolo a.C. Una lettura archeologica della romanizzazione, Mantova: SAP Società Archeologica Srl (Documenti di Archeologia, 18). Gaviglio S. (2006), Il Castello di Regiosi a Casella (secoli XI-XIII), Genova: De Ferrari (Quaderni della Comunità Montana alta Valle Scrivia, 3). 13 L. Gambaro, La Liguria costiera tra III e I secolo a.C. Una lettura archeologica della romanizzazione (Mantova, SAP Società Archeologica, 1999), nota 54 a p. 76 BibAr - Biblioteca Archeologica On-line; scheda bibliografica OPAC SBN.

5.66 MB Dimensione del file
8887115176 ISBN
La Liguria costiera tra III e I secolo a. C. Una lettura archeologica della romanizzazione.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.thebestoftexasbarbecue.com o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Gambaro L. (1999), La Liguria costiera fra III e I secolo a.C. Una lettura archeologica della romanizzazione, Mantova: SAP Società Archeologica Srl (Documenti di Archeologia, 18). Gaviglio S. (2006), Il Castello di Regiosi a Casella (secoli XI-XIII), Genova: De Ferrari (Quaderni della Comunità Montana alta Valle Scrivia, 3). 13 L. Gambaro, La Liguria costiera tra III e I secolo a.C. Una lettura archeologica della romanizzazione (Mantova, SAP Società Archeologica, 1999), nota 54 a p. 76 BibAr - Biblioteca Archeologica On-line; scheda bibliografica OPAC SBN.

avatar
Mattio Mazio

GAMBARO, La Liguria costiera tra III e I secolo a.C…Una lettura archeologica della romanizzazione, Mantova, 1999. o M.RICCI, Scoperta del castellaro di Monte ...

avatar
Noels Schulzzi

Dissidi tra familiari e scontri portarono la contessa e signora Renata a cedere le proprietà del Maro il 16 novembre 1575 al duca Emanuele Filiberto I di Savoia che, assoggetta pure la Contea di Tenda, fece di questo territorio della Liguria di Ponente un marchesato-podesteria del Ducato di Savoia; l'atto ufficiale di dedizione verso il duca fu compiuto dagli abitanti delle comunità il 3 La Liguria costiera tra III e I secolo a. C. Una lettura archeologica della romanizzazione Gambaro Luigi edizioni Società Archeologica collana Documenti di archeologia , 1999

avatar
Jason Statham

et Ligures durum in armis genus (Livio XXVII 48, 10) Questo contributo si inserisce all'interno del progetto Ligures Veleiates dell'Associazione Popolo di Brig e vuole essere, oltre che uno studio - senza pretesa di esaustività - dell'armamento del fante ligure tra III e II secolo a.C., una resocontazione dell'equipaggiamento adottato dal gruppo stesso in ambito…

avatar
Jessica Kolhmann

Per questo motivo la maggior parte degli insediamenti sorgono sulla più antica strada costruita da Roma sul suo territorio: la via Aurelia (241 a.C. oppure 200 a.C.) suddivisa in due varianti una vetus ed una nova (CIL XIV, 3610), ha permesso di considerare l’ipotesi riguardo l’esistenza di più tracciati o varianti ma che fondamentalmente seguiva per tutto il tracciato la linea costiera.