Oltre le passioni tristi. Dalla solitudine contemporanea alla creazione condivisa.pdf

Oltre le passioni tristi. Dalla solitudine contemporanea alla creazione condivisa PDF

Miguel Benasayag, Angélique Del Rey

Miguel Benasayag riprende la celebre diagnosi formulata dodici anni fa con Lepoca delle passioni tristi. La approfondisce, la radicalizza, ma ne fa anche un osservatorio da cui guardare al futuro con forza e speranze inedite. Benasayag descrive un paesaggio sociale devastato dal neoliberismo, dominato dallindividualismo sfrenato, dal mito della prestazione illimitata, dalla competizione senza quartiere. Tutto questo, ci spiega, si traduce in un profondo dolore individuale e in una radicale impotenza collettiva. Siamo vittime di questo malessere, e allo stesso tempo non ce ne rendiamo conto. Un intero mondo costruisce sistematicamente la nostra solitudine, e noi scambiamo questa violenta espropriazione per una perenne inadeguatezza individuale. Di fronte a questo panorama, da un lato Benasayag denuncia la collusione di tutti quei saperi che dovrebbero aiutarci ad affrontare questo oceano di sofferenza individuale e collettiva. Dallaltro lato, Benasayag ci insegna a leggere in filigrana questo scenario di distruzione per valorizzarne le potenzialità inespresse. E, soprattutto, per mostrarci che quelle potenzialità sono alla portata di chiunque di noi. Se le catene del neoliberismo inchiodano ciascuno al proprio posto, Benasayag ci spiega come trasformare quelle catene in legami interpersonali. I vecchi rapporti di potere diventano così il terreno di una nuova comunità di esperienze. E lepoca delle passioni tristi si rivela come il tempo della creazione condivisa.

Con Feltrinelli ha pubblicato L’epoca delle passioni tristi (con Gérard Schmit; 2004), Contro il niente. Abc dell’impegno (2005), Elogio del conflitto (con Angélique del Rey; 2008) e Oltre le passioni tristi. Dalla solitudine contemporanea alla creazione condivisa (2015).. Scopri di più >>

9.28 MB Dimensione del file
8807891042 ISBN
Gratis PREZZO
Oltre le passioni tristi. Dalla solitudine contemporanea alla creazione condivisa.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.thebestoftexasbarbecue.com o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Benasayag, Oltre le passioni tristi. Dalla solitudine contemporanea alla creazione condivisa di Augusto Cavadi e) la riserva critica nei confronti della “medicalizzazione della vita” (p. 21) in generale e, in particolare, nei confronti della re-interpretazione della “sofferenza ‘esistenziale’ (sperimentarci

avatar
Mattio Mazio

Start by marking “Oltre le passioni tristi: Dalla solitudine contemporanea alla creazione condivisa” as Want to Read: Want to Read ...

avatar
Noels Schulzzi

19 feb 2016 ... ... Oltre le passioni tristi. Dalla solitudine contemporanea alla creazione condivisa di Miguel Benasayag, li ho in corso e Il futuro nel quotidiano.

avatar
Jason Statham

Oltre le passioni tristi: Dalla solitudine contemporanea alla creazione condivisa ( Italian Edition). Oltre le passioni tristi: Dalla solitudine contemporanea alla ... 8 lug 2018 ... In un breve video Benasayag introduce e invita alla partecipazione. ... (2005), Elogio del conflitto (con Angélique Del Rey; 2008) e Oltre le passioni tristi. Dalla solitudine contemporanea alla creazione condivisa (2015).

avatar
Jessica Kolhmann

Oltre le passioni tristi Dalla solitudine contemporanea alla creazione condivisa. Miguel Benasayag. Feltrinelli, Milano 2016 presenta le stesse caratteristiche di quello descritto dodici anni fa nel suo precedente volume L’epoca delle passioni tristi, dove lo stato d’emergenza non innesca la ricerca condivisa di risposte ai