Storia di Pechino e di come divenne capitale della Cina.pdf

Storia di Pechino e di come divenne capitale della Cina PDF

Stefano Cammelli

Al momento della fondazione nel 1400, quando limperatore Yongle della dinastia Ming la scelse come capitale ricostruendola sulle rovine della Dadu mongola, Pechino aveva già un passato millenario ed era stata distrutta e ricostruita molte volte. Per molti secoli era stata fuori dai confini dellimpero cinese fino a diventare capitale di regni ostili alla Cina. La sua storia dunque è anche quella dei popoli che vissero oltre la Grande muraglia e che poi confluirono in parte nelluniverso cinese fino a diventarne una delle molte anime. Questo studio ricostruisce queste vicende dagli albori barbarici dellXI secolo a.C. sino alla fine dellOttocento, servendosi di fonti storiche, letterarie, archeologiche e artistiche.

Storia della Cina, Libro di Mario Sabattini, Paolo Santangelo. Sconto 5% e Spedizione con corriere a solo 1 euro. Acquistalo su libreriauniversitaria.it! Pubblicato da Laterza, collana Biblioteca storica Laterza, brossura, data pubblicazione ottobre 2005, 9788842079033.

8.42 MB Dimensione del file
8815099107 ISBN
Storia di Pechino e di come divenne capitale della Cina.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.thebestoftexasbarbecue.com o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Pechino (AFI: /peˈkino/; in cinese 北京 S, Běijīng P, letteralmente "capitale del nord", pronuncia in mandarino [?·info]) è la capitale della Cina e della municipalità omonima, è la terza città della Cina e del Mondo con i suoi 24.516.000 ab. (dopo Chongqing e Shanghai), ed è la città più estesa del mondo per superficie con i suoi 16.808 km².

avatar
Mattio Mazio

1 apr 2004 ... Storia di Pechino e di come divenne capitale della Cina è un libro di Stefano Cammelli pubblicato da Il Mulino nella collana Saggi: acquista su ... La storia di Pechino, o Beijing, è strettamente connessa a quella della Cina, ... dinastia Qin e passò alla storia come il primo governatore ad aver unificato la Cina. ... divenne capitale dei Mu-jong per pochi anni, visse nel trionfo della dinastia ...

avatar
Noels Schulzzi

ornamentali come grani di pietra bucati e colorati, denti, corna e ossa di animali ... la cultura Cishan, nello Hebei meridionale (a sud di Pechino e a nord del Fiume Giallo), ... Sima Qian fa dunque iniziare la storia cinese con i Tre Sovrani e i Cinque ... Durante il periodo Shang, i sovrani mantennero una capitale fissa Shang, ... cinesi. La Grande Muraglia. Xi'An la prima capitale della Cina Unificata con il suo centro ... District, nord-ovest della zona centrale di Pechino, si dice sia il giardino ... trasferì a vivere qui per un po' ti tempo, dando origine ad alcuni storie ... Terra fu costruita come riproduzione del Palazzo Viola dove si riteneva che Dio.

avatar
Jason Statham

La storia della capitale della Cina, sostiene l' autore, è «confusa e ricca di omissioni». Cammelli scrive: «Quando si è dovuta presentare la storia di Pechino si è preferito tacere sul fatto che fu capitale delle dinastie 'barbare' del nord. Come in un giallo, la verità, grande chimera dello storico, forse esiste. Il capitolo più recente della lunga storia cinese ci parla del più grande miracolo economico di tutti i tempi. Tra il 1978 ed il 2018 la Cina è rapidamente passata dall’essere considerata una delle economiche più povere e isolate del mondo, con un prodotto interno lordo pro capite pari a soli $160 dollari, ad una “super potenza”, capace di competere con gli Stati Uniti in diversi

avatar
Jessica Kolhmann

Il Giappone conquistò Pechino nel 1937 sino alla conclusione della Seconda Guerra Mondiale nel 1945. Il 31 gennaio 1949 durante la Guerra Civile Cinese le forze comuniste entrarono in città senza dover combattere. Il 1 ottobre 1949 Mao Zedong annunciò la nascita della Repubblica Popolare di Cina: Pechino ne divenne la capitale. La Cina s'impegnava poi a versare un indennizzo pari a tre volte le entrate annuali ufficiali della corte di Pechino. La penisola del Liaodong (nel Liaoning, Manciuria), pure ceduta in forza del trattato di Shimonoseki, venne subito restituita dal Giappone alla Cina dietro pressione delle potenze europee (Russia, Germania e Francia).