Mario Cresci. Dentro le cose.pdf

Mario Cresci. Dentro le cose PDF

L. Panaro (a cura di)

Mario Cresci (Chiavari, 1942) è uno dei protagonisti più interessanti della ricerca fotografica italiana degli ultimi decenni. Fin dalla fine degli anni Sessanta sviluppa un complesso corpo di lavoro che varia dal disegno, alla fotografia, allinstallazione. Il suo lavoro più recente riesce a fondere lapproccio rigoroso, ma anche ludico e dissacratorio, tipico dellavanguardia italiana degli anni Settanta, a una fervente capacità sperimentale e alla volontà di rendere parte integrante del suo lavoro gli spazi e i luoghi in cui lavora, in linea con una certa tradizione di arte concettuale e con le ultime tendenze. Il catalogo si pone come un momento di indagine nellambito della percezione del museo e della sua funzione spazio-temporale. Presenta unampia serie di opere fotografiche inedite di Mario Cresci, frutto di un lavoro di ricerca che nasce dal territorio, da Palazzo dei Pio e dalla città di Carpi. Continui rimandi fra larchitettura del palazzo e gli oggetti che esso custodisce della cultura e della storia carpigiana, creano un gioco di forme, una mappatura di geometrie e di segni, che pongono lattenzione su aspetti culturali del territorio in cui lartista lavora. Entrare nei luoghi di cultura significa per Cresci penetrare nei meccanismi storico-culturali che li circondano e appropriarsene attraverso la restituzione di immagini e forme astratte che hanno comunque una stretta corrispondenza con il reale.

Mario Cresci, classe 1942, mette in atto una personale “ricerca antropologica” e le scene che egli fotografa acquistano una nuova vita che ridà senso a quella passata. Per l’artista, che vive e lavora a Bergamo, il valore della memoria delle cose non diviene mai sterile nostalgia del passato, ma valorizzazione di atti creativi espressi da persone che in essi hanno proiettato la loro Mario Cresci (nato a Chiavari nel 1942) è un maestro di fotografia, scrittore e graphic designer, attento ai mutamenti linguistici, Avevo coinvolto una quarantina di famiglie di Tricarico, sono stati vari livelli di lettura dei luoghi e delle cose. Anzi direi – dentro - le cose.

1.81 MB Dimensione del file
8889109548 ISBN
Mario Cresci. Dentro le cose.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.thebestoftexasbarbecue.com o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

16 lug 2017 ... Quando fuori innaffiano le strade cresci nei giardini, dentro le radici congelata. Tentazione, erba. Qualcosa di caldo quando iniziamo. 27 nov 2017 ... Fermarsi un attimo per veder meglio le cose, suggerisce Leone, e difatti il suo ... Certo, Leone lo ha detto, fotografa sempre da solo, perché dentro, lui, ... Tra gli altri invita Luigi Ghirri, Mario Cresci, Giovanni Chiaramonte – che ...

avatar
Mattio Mazio

Attuale e affascinante, la ricerca creativa di Mario Cresci è protagonista della mostra antologica che ha aperto i battenti alla GAMeC di Bergamo. Fino al 17 aprile, 'La fotografia del no' omaggerà la poetica del fotografo originario di Chiavari attraverso una serie di scatti realizzati a partire dagli anni Sessanta. A cura di Maria Cristina Rodeschini e dello stesso Cresci, l'esposizione A cura di M. Cristina Rodeschini e Mario Cresci, la mostra offre una panoramica completa della poetica dell’artista, dalle origini del suo lavoro fino a oggi, evidenziandone l’attualità della ricerca nel contesto delle tendenze artistiche contemporanee. Cresci utilizza il linguaggio della fotografia per approfondire aspetti legati alla memoria, alla percezione, alle analogie, in un

avatar
Noels Schulzzi

Mario Cresci Description He is among the first authors of his generation to apply the design culture and methodology to photography, combining it with an experimental research applied to visual languages, and attributing to the use of the photographic medium an opposite value, in respect to its role of proof of the truthfulness of reality. Mario Cresci. Sottotraccia. Ediz. italiana e inglese è un libro di Panaro L. (cur.) pubblicato da Moma Comunicazione , con argomento Cresci, Mario - ISBN: 9788895625065

avatar
Jason Statham

Attuale e affascinante, la ricerca creativa di Mario Cresci è protagonista della mostra antologica che ha aperto i battenti alla GAMeC di Bergamo. Fino al 17 aprile, 'La fotografia del no' omaggerà la poetica del fotografo originario di Chiavari attraverso una serie di scatti realizzati a partire dagli anni Sessanta. A cura di Maria Cristina Rodeschini e dello stesso Cresci, l'esposizione

avatar
Jessica Kolhmann

Mario Cresci / Novella Oliana – Fra noi e le cose. Mario Cresci, maestro riconosciuto della fotografia italiana, e Novella Oliana appaiono profondamente in sintonia nel leggere e interpretare il mondo circostante, ognuno attraverso la propria visione. Mario Cresci, classe 1942, mette in atto una personale “ricerca antropologica” e le scene che egli fotografa acquistano una nuova vita che ridà senso a quella passata. Per l’artista, che vive e lavora a Bergamo, il valore della memoria delle cose non diviene mai sterile nostalgia del passato, ma valorizzazione di atti creativi espressi da persone che in essi hanno proiettato la loro